La trevigiana Telsey di San Giorgio del Sannio ed il licenziamento collettivo dei dipendenti.

La trevigiana Telsey di San Giorgio del Sannio ed il licenziamento collettivo dei dipendenti.

Il fatiscente Polo di Eccellenza informatica, ex A.T.I., di proprietà della Provincia di Benevento.

Qui ha sede legale la Telsey S.p.A. di Treviso che da maggio ha lasciato senza stipendio i propri dipendenti, per poi licenziarli collettivamente in data 11 giugno 2010.

Il licenziamento è stato l'unica risposta fornita dall'azienda alle reiterate richieste da parte dei lavoratori di rispettare le procedure di legge  e di un esame congiunto dei bilanci in fase sindacale, preliminarmente all'esame congiunto amministrativo.

E' di palmare evidenza che l'azienda ha molto da occultare e secretare in materia di bilanci e ricorre

al licenziamento pur di non dimostrare la veridicità dello stato di crisi, malgrado gli ingenti finanziamenti pubblici

con cui è stata in oltre otto anni foraggiata.

Prima del licenziamento dei dipendenti la Telsey aveva proposto la cessione del ramo d'azienda ad altra azienda.

Ed in effetti i tavoli sindacali si aprirono mesi fa proprio a causa della intenzione della Telsey di "cedere"

tutti i locali di S. Giorgio del Sannio e tutti i dipendenti ivi impiegati ad una nuova realtà sannita, la cui identità non è mai stata palesata

o svelata, com'era preciso dovere della Telsey. E ciò la dice lunga sulla trasparenza della Telsey che, oltre ai bilanci, ha nascosto alle r.sa. dei lavoratori anche l'identità dell'azienda cessionaria, con metodi palesemente mafiosi ed autoritari.

Solo a seguito di ricerche autonome e mirate, abbiamo potuto appurare che nuova realtà aziendale sannita è effettivamente nata in data 19 maggio 2010 ad opera di tre dipendenti della Telsey stessa, che, all'insaputa dei loro colleghi, hanno costituito la Alfa Digit, una società dai contorni misteriosi, attualmente ubicata ed avente sede legale presso Via dei Sanniti, 1, di San Giorgio del Sannio, cioè presso gli stessi locali occupati dalla Telsey, nonchè locali di proprietà della Provincia.

La Alfa Digit s.r.l. oltre alla sede legale ha anche lo stesso oggetto sociale della Telsey di San Giorgio e tutta la parvenza di un clone o società collegata, facente capo alla capofila Telsey s.p.a. di Treviso.

Eppure, nella riunione occorsa  con i lavoratori, la Provincia stessa addirittura si dichiarava non a conoscenza dell'avvenuto insediamento dell'Alfa Digit s.r.l. dichiarando  la propria estraneità alla nascita di questa nuova realtà, pur essendo tutto riscontrabile con documenti pubblici accessibili a chiunque presso la Camera di Commercio.

Di sicuro , in queste oscure manovre della Telsey ci sono interessi economici e un giro di malaffari incalcolabile, ora al vaglio della Magistratura.

 Riepilogando, che senso hanno queste parallele e contestuali evidenze ?

  •     17 lavoratori della Telsey vengono licenziati ;

   

  • il 19 maggio si costituisce in sordina un'altra società, la Alfa Digit s.r.l. con sede legale proprio nell'ex tabacchificio                di proprietà della Provincia . Il tutto ad opera di tre dipendenti della Telsey stessa e all’insaputa dei loro colleghi.

 

  • la Telsey ne è fin troppo al corrente ed informata, se è proprio quella la società che ha prescelto per cedere il proprio ramo      d'azienda; ma pur avanzando ai lavoratori la proposta di cessione non  svela ai lavoratori (essi stessi oggetto di cessione) nè il    nome dell'azienda nè altro.

 

  • perchè questo mistero della Telsey sulla nuova azienda ?

 

  • intanto, continua lo spreco di fondi comunitari in cemento  per ristrutturare l'ex tabacchificio, di proprietà della Provincia,               attualmente ancora nelle stesse condizioni fatiscenti in cui era stato dismesso dieci  se non più anni fa.

Un articolo a parte merita il comportamento dei sindacalisti Vincenzo Argentato della CGIL ed Ugo Lepore della CISL che hanno osato disconoscere le r.s.a. dei lavoratori Telsey con una messinscena  che non ha precedenti nella storia del sindacato in Italia.

Ce ne occuperemo presto.

 

La Coordinatrice del Comitato

 

 



    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...