Osservatorio sulla giustizia

La casta politica e la Magistratura

22.05.2011 19:18
  La mattina del 16 gennaio 2008, un Clemente Mastella molto amareggiato, attualmente ministro della Giustizia del Governo Prodi, si presenta alla Camera davanti a un aula gremita. Messa da parte la relazione sullo stato della giustizia italiana in programma, annuncia le sue immediate...

L'arresto della signora Mastella e la democrazia: i nostri politici tutti (non solo Berlusconi) s'indignano "a prescindere"

22.05.2011 19:12
 cautelare agli arresti domiciliari della moglie del Ministro della Giustizia e si è scatenata la solita sarabanda di inqualificabili dichiarazioni da parte dell’intera classe politica. Vengono rivolti al magistrato che ha chiesto e a quello che ha disposto la misura cautelare e all’intera...

Toghe sporche. Magistrati coinvolti nell'inchiesta di Santa Maria Capua Vetere

22.05.2011 18:30
  Nell'inchiesta di Santa Maria Capua Vetere, che ha portato alla cattura della signora Lonardo/Mastella sarebbero coinvolti anche dei magistrati. La telefonata del Presidente dell'Ufficio Gip del Tribunale di Napoli alla quale si fa riferimento nell'articolo è riportata alle pagg. 379-384...

Il discorso del Presidente della Repubblica Napolitano contro chi sfida le Leggi

22.05.2011 18:15
"Si è combattuto, sia chiaro, su molti fronti; si è vinto grazie alla fibra morale, al senso del dovere, all'impegno nel lavoro e nella vita civile che hanno caratterizzato servitori dello Stato e cittadini di ogni professione e condizione : proprio per quelle loro caratteristiche essi diventarono...

Imperia, PRESIDENTE DI TRIBUNALE ARRESTATO PER CORRUZIONE ED ALTRO

20.05.2011 15:27
  Il magistrato è accusato di corruzione. Avrebbe concesso sconti di pena e altri favori ad esponenti della criminalità organizzata locale. Sotto la lente di ingrandimento anche successioni, assegnazioni in aste giudiziarie, fallimenti e dispute per questioni di eredità Il presidente del...

Il vero scandalo della prescrizione all'italiana: è abnorme che scatti a processo già iniziato !

19.04.2011 13:40
Mentre si discute della legge veramente vergognosa sulla cosiddetta “prescrizione breve” ora all’esame del parlamento italiano, la stragrande maggioranza degli italiani non sa di uno scandalo infinitamente più grande: il semplice fatto che la prescrizione può scattare a processo già iniziato. In...

La favola del processo breve

17.04.2011 18:27
La favola del processo breve di Gian Carlo Caselli - 13 aprile 2011 Noi italiani siamo convinti di essere molto furbi. Più furbi degli altri e orgogliosi di ciò. Non c’è barzelletta che abbia come protagonisti, per dire, un francese, un tedesco e un italiano che non ci veda prevalere alla grande....

Malagiustizia. Le bugie di Palamara

17.04.2011 13:49
LE BUGIE DI PALAMARA A PORTA A PORTA Di fronte alle menzogne propinate da Palamara in materia di responsabilità civile dei magistrati non ho potuto resistere ed ho inviato una mail a Bruno Vespa ( portaporta@rai.it). Ecco il testo:  Avendo appena assistito all'intervento del Dott....

“La controriforma della giustizia ci riguarda tutti”.Dibattito sulla Riforma della Giustizia a Benevento con i magistrati Armando Spataro, Federico Cafiero de Raho e Antonio Clemente.

17.04.2011 09:06
8 aprile, 2011 Nessun commento     da BMAGAZINE1 Da Il Mattino dell’8 aprile 2011 Giudici e lotta al malaffare. Spataro: “Ne vale la pena” «Ci sono anche dei giudici pavidi». Così il sostituto procuratore della Repubblica Antonio Clemente ha ripreso un giudizio che il magistrato...

Lo strabismo del Consiglio Superiore della Magistratura

01.04.2011 11:42
Ma perche' il CSM sulla Liguria vede strabico?   E' questa la domanda che poniamo perché la situazione appare sempre più surreale. ...
<< 1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Dal "vim (ottemperanza ad un'ordinanza sindacale) vi (FORZA) repellere licet " siamo passati al "ne bis in idem nell'esercizio dell'azione penale".

Così la giustizia beneventana si piega - in modo irragionevole e difficilmente spiegabile, comprensibile e giustificabile - alla prepotenza di privati e pubblica amministrazione ed a falsi ideologici reiterati e sistematici ...ed, in genere, collude di fatto,  con la massomafia di soggetti controversi che sarebbero da escludere o da "rieducare"... al consorzio civile e sociale , in danno di deboli e non realizzando, come è compito della Repubblica, in tutte le sue espressioni istituzionali, il dettato dell'art. 3 della Costituzione !

 

...e fu cosi' che il cittadino dichiarò in arresto il magistrato !

La galleria di immagini è vuota.