Vogliamo le dimissioni in massa delle opposizioni parlamentari, altro che ostruzionismi !

17.04.2011 10:51

Basterebbe che tutti i deputati e i senatori del PD e dell’IDV si dimettessero in blocco. A questo punto Napolitano sarebbe costretto a sciogliere le Camere. È la soluzione proposta da Flores D’Arcais, Camilleri, Hack e altri che però l’opposizione si rifiuta di prendere in considerazione. La poltrona, si sa, vale soldi. La democrazia invece nulla, solo chiacchiere e ostruzionismo inutile.
Perciò:

Dimissioni, altro che ostruzionismi ! Conoscete la politica dell'esempio?

Deputati e senatori dell’opposizione, dimettetevi in massa. 

Contro Berlusconi e i suoi bravi non serve l’ostruzionismo. Servono i fatti. Se avete davvero a cuore la difesa dei principi e dei valori democratici sanciti dalla costituzione, bloccate la legge sul processo breve nell’unico modo possibile: dimettendovi in massa. In questo modo metterete il Presidente della Repubblica nelle condizioni di dover sciogliere le Camere. 

Se lo farete avrete il nostro voto per ricostruire il Paese che questo governo sta riducendo allo sfascio.

Se non lo fate significherà che abbiamo dato il nostro voto a persone che non condividono i nostri valori, i nostri principi e le nostre battaglie. Uno sbaglio che non ripeteremo. 

Dimettendovi contribuirete a salvare la democrazia e il diritto alla giustizia nel nostro paese. Se non lo fate, vi renderete invece moralmente complici di questo governo.


Perciò, da domani mattina, e a tempo indeterminato, tempestiamo le pagine Facebook di Di Pietro e Bersani, nonché quelle del PD, dell’IDV, di tutti i politici di maggiore spessore dei partiti di opposizione e dei due principali quotidiani italiani con il seguente appello !

 

Comitato cittadini per la Trasparenza e la Democrazia

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...