Tutti contro il Governo l’11 luglio: nuova marcia sulla Capitale e Catena Umana attorno al Parlamento

07.07.2012 19:07

Obiettivo: licenziare subito questo governo!
Non paghiamo nessun debito pubblico!
Fermiamoli prima che svendano la nostra Sovranità!
Fermiamoli prima che vendano la nostra riserva aurea.
Torniamo a stampare noi le nostre banconote...
Tra pochi giorni il parlamento ratificherà l'ingresso nel "mes" dopo di che saremo in piena dittatura europea.

Il video: https://youtu.be/_7bMC3bKRIs


L'evento che avrà' inizio l'11 luglio non e' una manifestazione come le altre,andremo a depositare nelle due Camere e al Quirinale delle precise petizioni e nel mentre accerchieremo il parlamento ad oltranza.

PETIZIONI DA STAMPARE ALLEGANDO DOCUMENTO D'IDENTITA':
Dopo lo scioglimento dell'arma dei carabinieri arriverà' la polizia europea, ovvero poliziotti al di sopra di ogni legge provenienti da tutta Europa... e questo vuol dire una cosa sola: Dittatura!
Noi questo non lo permetteremo e per farlo bisogna per forza bloccare il parlamento, pacificamente...
 

Sarà una protesta assolutamente pacifica e democratica che vedrà la partecipazione di migliaia di persone contro l'attuale Governo visto come servitore delle banche e dell'Europa.

Questo è quanto scritto in una delle pagine di Facebook dell'evento:

"SE LE FORZE DELL'ORDINE CI ATTACCHERANNO NON REPLICATE, SEDETEVI A TERRA FACENDOGLI CAPIRE CHE CI POTRANNO CACCIARE SOLO PRENDENDOCI DI PESO. LA PROTESTA POPOLARE SARA' COMPOSTA ANCHE DA TANTE FAMIGLIE E PER TANTO INVITIAMO I PARTECIPANTI DI NON ISTIGARE PER NESSUN MOTIVO GLI ALTRI PROTESTANTI A PASSARE ALLA VIOLENZA O DI NON FARLA SOGGETTIVAMENTE ANCHE SE SARETE COSTRETTI.

DOVRANNO CAPIRE CHE IL POPOLO (TUTTO) E' STUFO DI SUBIRE SEMPRE ANCHE QUANDO PROTESTA DEMOCRATICAMENTE E FAR CAPIRE A CHI DI DOVERE CHE NON VUOLE PIU' QUESTO GOVERNO SERVITORE DI BANCHE CHE ISTIGA LA GENTE COMUNE A SUICIDARSI, A RUBARE E A TRUFFARE PER POTER ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE. DOBBIAMO FARE LA STORIA, E' GIUNTA L'ORA DI PRENDERE IN MANO LA SITUAZIONE E RIPRENDERCI LA SOVRANITA' COME DA COSTITUZIONE. DENUNCEREMO IL GOVERNO PER ALTO TRADIMENTO E LE ISTITUZIONI DOVRANNO ESEGUIRE I NOSTRI ORDINI E NON GLI ORDINI DI CHI PORTA AVANTI UN PIANO STUDIATO A TAVOLINO DAI POTENTI CHE HANNO E VOGLIONO ANCORA AVERE IL COMANDO DI TUTTI I GOVERNI DEL PIANETA.

 

E' UNA DATA IMPORTANTE PER TUTTI GLI ITALIANI QUELLA DELL'11 LUGLIO 2012, PARTECIPERANNO TUTTI ALLA MAXI PROTESTA POPOLARE, DALLO STUDENTE AL PENSIONATO, DALL'OPERAIO ALL'IMPIEGATO STATALE, DAL DISOCCUPATO ALL'IMMIGRATO. E' GIUNTA L'ORA DI FARE QUELLO CHE MOLTI ITALIANI DEVONO FARE: RIPRENDERSI LA SOVRANITA' E DI CONSEGUENZA LA NOSTRA DIGNITA'. NE' PARTITI, NE' SINDACATI, NE' SIMBOLI, SOLO LA BANDIERA ITALIANA E LA COSTITUZIONE PER LA SOVRANITA' DEL POPOLO"

Insomma, una protesta contro il sistema attuale che sta costringendo l'economia reale del paese verso il baratro. L'obiettivo della protesta è quello di far capire che questo Governo va licenziato e che bisogna tornare alla sovranità monetaria nazionale per evitare lo schiavismo economico-finanziario europeo.

Qui di seguito i Link delle pagine di Facebook per partecipare all'evento e per avere ulteriori dettagli:

https://www.facebook.com/events/291694290925821/
https://www.facebook.com/CATENAUMANA.PARLAMENTO.ITALIANO


Tam tam su Facebook: facciamo una catena umana attorno al Parlamento

L’11 luglio è in programma una singolare protesta organizzata sul social network. Roma sarà “cinta d’assedio”, obiettivo: «Sconfiggere i politici, costringere alle dimissioni parlamentari e Governo». Gli organizzatori - anonimi - hanno garantito  la loro natura totalmente pacifica: «Non siamo anarchici , ma solo gente che non ne può più. Saranno presenti famiglie intere». Già quasi 11mila le adesioni

ROMA – Il 28 ottobre 1922, le camicie nere marciarono su Roma e cambiarono indelebilmente il futuro d’Italia e d’Europa. L’11 luglio di novant’anni dopo è programmata una nuova marcia su Roma, anche se in questo caso non ci saranno milizie armate, bensì semplici cittadini che hanno aderito al messaggio postato sulla pagina Facebook “Catena Umana Attorno Al Parlamento Italiano”, che conta quasi 10.600 “mi piace”. Difficile capire l’identità di chi stia dietro questa pagina (la foto è quella di Anonymous, ma uno dei moderatori ha confessato a ilVostro di essere un giovane disoccupato), la quale, come scritto sulle informazioni dall’amministratore, è «una “non Pagina”… Un percorso rivoluzionario che ci condurrà insieme a combattenti italiani ad assediare Roma e conquistarla… Cacciando non solo i politici ma tutti coloro che hanno contribuito al Sistema che ci ha condotti alla rovina».

 

L’UNIONE FA LA FORZA – Nonostante i toni forti della descrizione, che potrebbero portare a domandarsi in che modo s’intenda “assediare Roma e conquistarla”, il moderatore provvede subito a prendere le distanze dalla violenza, dichiarando che «non siamo anarchici né violenti, ma solo gente che non ne può più, gente che lavora, o meglio lavorava, con famiglia e figli». Insomma, sono la faccia dell’Italia, un Paese in forte crisi e che cerca di risollevarsi con estrema difficoltà. «Saranno presenti – si legge sulla pagina – famiglie intere, bambini ed anziani e non permetteremo atti di violenza di nessun genere. Provocati alzeremo le mani (dovrebbe essere stato omesso un “al cielo”, ndr) e se volessero sgomberare la piazza allora noi ci siederemo tutti e dovranno portarci via di peso, uno ad uno». Una semplice catena umana pacifica, quindi, che circonda il Parlamento. Una protesta singolare e al contempo forte che non può passare inosservata, ma che difficilmente potrà cambiare l’inerzia delle cose. «Una catena umana – si legge ancora – è un altro simbolo forte. Il popolo si mostra unito mano nella mano a chiedere a gran voce le dimissioni di tutti i parlamentari, del Governo e delle più alte cariche dello Stato».

 

LA PROTESTA CORRE SUL WEB – L’invito ad aderire alla nuova marcia sulla Capitale è rilanciato nell’evento facebook “La mai protesta del popolo – vieni anche tu – fai girare – informa i tuoi amici”, creato da Non siete all’altezza di rappresentare gli Italiani. Noi vi cacceremo. Sono già migliaia le adesioni a questa manifestazione. La cosa certa è che parteciperanno soltanto persone comuni ed è sicuro il mancato coinvolgimento delle forze politiche. «Abbiamo deciso di mettere da parte il credo politico personale – ha spiegato il giovane amministratore della pagina Catena Umana Attorno Al Parlamento Italiano – per una causa comune». Speriamo solo che, tra i pacifici partecipanti, non si annidino i soliti idioti capaci di trasformare una protesta in una guerriglia urbana

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...