SU CIMITILE TACCIONO TUTTI. TACE SCANDALOSAMENTE L'IDV, IL PD , il PDL E PARADOSSALMENTE ANCHE IL MOVIMENTO CINQUE STELLE. TUTTI COMPLICI

22.08.2012 18:20

 

Abbiamo l'impressione che il caso Cimitile, cioè l'aver usato il presidente l'auto blu della Provincia per fini personali e cioè, il farsi accompagnare dall'autista dipendente dell'amministrazione provinciale al mare in Calabria, dalla famiglia, non interessi nessun partito che possa ritenersi tale, non interessa assolutamente a nessuno se non forse, a chi non riesce ad arrivare alla prima settimana considerato che è un disoccupato e rappresenta la stragrande maggioranza dei cittadini.
Un silenzio tombale a cominciare dal Movimento cinque stelle del Sannio (https://www.facebook.com/groups/115701763484/), dall'IDV, da quel Nunzio Pacifico che riscalda comodamente la sua poltrona di assessore, dal PD, partito del vacanziere e, soprattutto e vergognosamente, dai partiti dell'opposizione a cominciare dal PDL che, invece di fare le barricate, per bocca della De Girolamo ha chiesto a Cimitile di non usare più, poveretto, l'auto blu, roba questa da orrore che rappresenta l'ennesimo ed indigesto schiaffo agli onesti beneventani.
E' deplorevole e scandaloso  che l'IDV ed il PD non abbiano levato gli scudi, non abbiano gridato allo scandalo, non siano scesi in piazza, non abbiano chiesto con forza le dimissioni del Presidente Cimitile per aver usato  l'auto blu dell'amministrazione provinciale per farsi accompagnare al mare, mentre la povera gente del beneventano non solo era a digiuno, ma scoppiava anche dal caldo. Bisogna prendere atto che ormai tutti i partiti che dobbiamo mandare a casa ma anche i parvenue del moVimento a cinque stelle (troppo poche!), sono appiattiti sui propri interessi personali e tutti questi sono solidali tra di loro, dove amorevolmente si scambiano favori, ruoli, prebende, incarichi e poltrone, o miraggi di potere - nel caso dei cinque stelle (tanti fascisti della peggiore ciurma e con la peggiore mentalità del branco, tanti tribunelli della plebaglia con la verità del messia in tasca e che affamati e famelici non aspettano occasione di assaggiare il potere con il gusto dei pretoriani) - mentre il popolo ed il territorio muoiono.
Possibile che questo episodio, gravissimo in altre realtà sotto il profilo sia penale che politico, invece a Benevento e nel beneventano risulta essere non solo lecito, ma come un fatto di ordinaria amministrazione dove nessuno si ribella al prevalere della collusione con il malaffare?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...