I nostri dossier

A proposito delle prossime elezioni comunali a San Giorgio del Sannio. La posizione del Comitato.

Come ben sapete a San Giorgio del Sannio il prossimo anno ci saranno le elezioni comunali. Siamo tutti schifati dal decennio del triumvirato Nardone-Pepe-Ricci con la sua coorte di intrallazzini nullafacenti e nullapensanti per la comunità, per il bene pubblico di tutti e non solo per l'interesse...

Scandalo Telsey a San Giorgio del Sannio.(BN) - Scajola sceglie Telsey s.p.a. per il progetto Made in Italy. Telsey In contemporanea mentre incassa i finanziamenti licenzia i propri dipendenti.

Resoconto dell'incontro del 29 giugno presso Confindustria di Benevento cui è scaturito un vergognoso  "accordo sindacale tra le parti".   Ancora coup de théâtre , esiti inauditi e imprevedibili pervengono dalla vicenda del licenziamento collettivo della Telsey s.p.a. di San Giorgio del...

I SINDACATI "DISCONOSCONO" PER LA SECONDA VOLTA LE R.S.A. DEI LAVORATORI TELSEY S.p.A. DI SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

 Il Comitato "Cittadini per la Trasparenza e la Democrazia" rende noto, con invito a  diffondere con la massima urgenza,  che martedi  29 giugno 2010 presso la sede di Confindustria a Benevento si è tenuto un incontro tra Confindustria, Telsey S.p.A. di San Giorgio del Sannio e...

IN PIAZZA CON I LAVORATORI DELLA TELSEY DI SAN GIORGIO DEL SANNIO. E' ORA ! "La forza è nel puntello impugnato da oneste, fortissime mani."

24 giugno 2010 Ci stanno provando in tutti i modi a farci diventare sudditi e non più cittadini. Ci stanno provando in tutti i modi a farci accettare il massacro dei nostri diritti. Dicono che "ce lo stiamo scegliendo noi", ma ogni volta ci presentano candidati politici da votare con il naso...

La trevigiana Telsey di San Giorgio del Sannio ed il licenziamento collettivo dei dipendenti.

Il fatiscente Polo di Eccellenza informatica, ex A.T.I., di proprietà della Provincia di Benevento. Qui ha sede legale la Telsey S.p.A. di Treviso che da maggio ha lasciato senza stipendio i propri dipendenti, per poi licenziarli collettivamente in data 11 giugno 2010. Il licenziamento è stato...
<< 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Riflessioni - Tribuna libera

I LICENZIAMENTI FIAT E L'OSCENO SINDACALISMO ITALIANO PORTAVOCE DELL'IDEOLOGIA PREDATORIA DEL PADRONATO.VERSO UN CONTRATTO COLLETTIVO EUROPEO DI LAVORO ED UN SALARIO MINIMO GARANTITO IN TUTTA L'UNIONE EUROPEA !

La Fiat ha avuto uno strepitoso successo in borsa. Il titolo è aumentato del 6,41 per cento dopo la comunicazione del buon andamento del trimestre e della scissione in due della Impresa. La Fiat auto prosegue la sua marcia nella globalizzazione verso una produzione di sei milioni di auto ritenuta...

Contro la mafia ed il malaffare facciamo rete da nord a sud

Criminalità Organizzata e "Pubblica Amministrazione" . Una lezione lampante da Pomarico (Provincia di Matera) Basilicata, Italia

Un simbolo del malessere italiano e del Meridione ! Gentili visitatori , volete scoprire i veri confini tra MAFIA, CRIMINALITÁ ORGANIZZATA  e "PUBBLICA AMMINISTRAZIONE"  in Italia ?    Allora continuate a leggere il contenuto di questo...

L’imprenditore dei boss, massone e sottosegretario mancato : Cipriano Chianese

  Il personaggio amico di Gelli e dei servizi segreti, i magistrati lo considerano l’“inventore” delle ecomafie in Campania. Candidato alle politiche nel 1994, sfiorò l’elezione per un soffio     Al posto di Cosentino doveva esserci lui. Cipriano Chianese aveva tutte le carte...

Manipolando l’Arpac si controllano i territori: Mastella sindaco di Napoli ? Se cade l'accusa di associazione a delinquere, gli altri reati contestatigli, Mastella con chi li avrebbe compiuti ?

altravocedelsannio.webnode.it/news/manipolando-larpac-si-controllano-i-territori-mastella-sindaco-di-napoli-se-cade-laccusa-di-associazione-a-delinquere-gli-altri-reati-contestatigli-mastella-con-chi-li-avrebbe-compiuti-/ 

Asìa di Napoli...ovvero come ti consumo un litro di gasolio ...al metro e poi grido al dissesto !

Asìa di Napoli : locali marcescenti allagati da fiumi di acque meteoriche adibiti a spogliatoi  per i dipendenti; autocompattatori con guarnizioni a tenuta stagna rotte  o logore, sicchè il percolato viene naturalmente disseminato per le strade. Il...

Contro i mafiosi signor nessuno, isolamento e disprezzo sociale !

"L’ANTIMAFIA DEL PROTAGONISMO E DELLE ILLAZIONI" – TOIRANO ANDATA E RITORNO      Ebbene si, anche questo è stato detto. E’ stato chiamato antimafia del protagonismo e delle illazioni. Si son sentiti dire di tutto: che non è questo il modo di condurre la lotta alla Mafia,...

Marcello Dell’Utri è stato il mediatore tra gli interessi di Cosa Nostra e di Silvio Berlusconi. Lo sostengono i giudici di Palermo, che hanno ricostruito quasi trent’anni di frequentazioni pericolose del braccio destro del Cavaliere

Dossier  La sentenza Dell'Utri, il grande intermediario Marcello Dell’Utri è stato il mediatore tra gli interessi di Cosa Nostra e di Silvio Berlusconi. Lo sostengono i giudici di Palermo, che hanno ricostruito quasi trent’anni di frequentazioni pericolose del braccio destro del...

Una vita da Schifani...Dossier tratto dall'Espresso di Agosto 2002

Capigruppo d'assalto: Una vita da Schifani, società con presunti uomini d'onore e usurai. Consulenze ricevute dai Comuni in odore di mafia. E poi l'ascesa ai vertici di Forza Italia. Berlusconi? «Per me è come Cavour» di Franco Giustolisi e Marco Lillo  Quando, dopo una settimana di...

La mafia dei Supermercati , indaga la Dia di Roma e la squadra mobile di Caserta

  Si scrive despar. Si legge mafia? Riceviamo e pubblichiamo Gia' nel 2008 ai parenti dell'imprenditore Paolo Sgroi, ex presidente ed amministratore delegato della Cedi Sisa Sicilia spa morto pochi mesi prima e indagato per associazione a delinquere di stampo mafioso, vennero...

Leghisti ma dove eravate?

  In questi giorni, tra gli innumerevoli scandali che stanno dipingendo la nostra classe dirigente come una banda di criminali (c'è chi lo sostiene da tempo), il più clamoroso, per certi versi, riguarda la conferma della profonda...

La Lega incontra la ‘ndrangheta: ecco le foto

  Ci eravamo appena posti questa domanda "Leghisti ma dove eravate?" e adesso ecco la risposta: Si tratta di Angelo Ciocca. Il politico, non indagato, avrebbe traghettato i voti del Carroccio su un candidato delle...
1 | 2 >>