Il lavoro del sostituto Clemente...archiviato!

Rosanna Carpentieri | 05.03.2014

A quanto pare i sostituti procuratori subentrati al dott. Clemente trasferitosi nella capitale, stanno archiviando (con discutibili motivazioni:per infondatezza della notitia criminis o per essere ignoto l'autore del reato) tutte le inchieste su cui aveva lavorato con abnegazione il giudice Antonio Clemente !
Una tra queste è la denuncia per dispersione di asbesto in concomitanza della demolizione dell'edificio Poste di Via De Gasperi ad opera del Comune di San Giorgio...altre ve le citeremo.
Se si lasciano INUTILMENTE decorrere i termini per le indagini preliminari, ovviamente - è lapalissiano!- tutte le notizie di reato appaiono infondate. E, comunque, complimenti per il modo signorile e ipocrita con cui state annientando il lavoro di Clemente ! Da ciò si capisce quanto era ben voluto nell'ambiente giudiziario beneventano (alias, porto delle nebbie) un magistrato di punta, determinato e inflessibile...

Nuovo commento