Osservatorio sulla giustizia

A BENEVENTO L'ESECUZIONE FORZATA SEMBRA UN BUSINESS PER AVVOCATI FUORI LEGGE

26.01.2015 07:55
DA AGORA' NEWS ON LINE  www.agoranewsonline.com/1/cronaca_3397585.html A BENEVENTO L'ESECUZIONE FORZATA SEMBRA UN  BUSINESS PER AVVOCATI FUORI LEGGE A Sassari hanno arrestato (finalmente!) per truffa aggravata e continuata oltre che infedele patrocinio un avvocato con studio...

Diffamazione, una legge in contrasto con le sentenze della Corte dei diritti dell’uomo

08.11.2012 19:37
Da http://www.valigiablu.it/ Diffamazione, una legge in contrasto con le sentenze della Corte dei diritti dell’uomo Quella che sta per essere approvata è una riforma che ‘non ci chiede l’Europa’ e che si configura come un vero e proprio provvedimento monstre. Ripresa al Senato la...

Il decalogo non scritto ma imperante del perfetto P.M.

15.09.2012 07:22
  di Marco Travaglio - 12 settembre 2012 Breve decalogo del perfetto magistrato imparziale, indipendente, inodore e insapore nell’èra delle Larghissime Intese. 1. Se il Presidente della Repubblica parla al telefono con un politico coinvolto in un’indagine e intercettato, è colpa del pm...

Solidarietà a Scarpinato: in 320 scrivono al Csm

04.08.2012 17:56
Altro che provvedimento disciplinare: la lettera del procuratore generale di Caltanissetta, Roberto Scarpinato, letta durante le celebrazioni per il ventennale di via D’Amelio e idealmente rivolta a Paolo Borsellino, andrebbe studiata nelle scuole. Sono trecentoventi i magistrati italiani che...

OCCUPAZIONE DEL COMUNE DI CASTEL DI SANGRO

04.08.2012 09:35
Ho ricevuto il seguente comunicato, con preghiera di farne partecipi tutti coloro che si sentono defraudati da questo marcio sistema. Spero che questa azione di Paolo Balzano abbia un buon seguito in tutti i comuni d'ITALIA !!!   Una parte della storia inviata alle Autorità in...

“Promoveatur ut admoveatur”. Ingroia: meglio il Guatemala.

22.07.2012 07:24
  Apprendiamo dalla stampa che il sostituto procuratore antimafia di Palermo, Antonio Ingroia, a partire dal prossimo autunno, quindi quasi con effetto immediato, si trasferirà in Guatemala per lavorare, su proposta delle Nazioni Unite, come capo dell’unità di...

MAFIA E SANITA' VANNO A BRACCETTO ! Un grazie particolare ai Giudici

08.07.2012 10:36
  "La Mafia, oltre a ringraziare sentitamente tutti i Politici che rendono possibili con azioni dirette le lucrose attività, ringrazia sentitamente tutti coloro che con i loro comportamenti e metodi vicini e talora sovrapponibili a quelli suoi propri, hanno gettatto le basi culturali e...

CHE COSA HA FATTO LA MAGISTRATURA ?

24.06.2012 11:35
Forse, il popolo non dovrebbe più delegare...neanche la funzione giurisdizionale (retaggio ormai anacronistico dello stato sabaudo)!??? CHE COSA HA FATTO LA MAGISTRATURA ? L'asse magistrati-politici-mafia genovese colpisce ancora . Praticamente è stato come distribuire volantini sui...

COLPEVOLI SILENZI, AMICIZIE MAFIOSE ECCO LE ACCUSE AI GIUDICI DI PALMI

21.02.2012 11:16
Da Repubblica del 21 luglio 1984 ROMA - Dopo la mafia e la camorra, la ' ndrangheta. Ora, c' è la Calabria sotto la luce dei riflettori dei vari organi istituzionali impegnati a combattere la criminalità organizzata. Ed è emblematico che, subito dopo la visita del ministro dell' Interno...

Il caso Nes Lauro, italiano rifugiato politico. Appello ai giornalisti : diamo voce a Nes Lauro

17.02.2012 08:34
  Tra i vari incontri possibili su facebook, uno dei più singolari è sicuramente quello con Nes Lauro.   Nes è un italiano e da 21 anni è un rifugiato politico in un paese straniero dove vive con un “visto di protezione”.   Ma cos’è un rifugiato politico?   Come...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Dal "vim (ottemperanza ad un'ordinanza sindacale) vi (FORZA) repellere licet " siamo passati al "ne bis in idem nell'esercizio dell'azione penale".

Così la giustizia beneventana si piega - in modo irragionevole e difficilmente spiegabile, comprensibile e giustificabile - alla prepotenza di privati e pubblica amministrazione ed a falsi ideologici reiterati e sistematici ...ed, in genere, collude di fatto,  con la massomafia di soggetti controversi che sarebbero da escludere o da "rieducare"... al consorzio civile e sociale , in danno di deboli e non realizzando, come è compito della Repubblica, in tutte le sue espressioni istituzionali, il dettato dell'art. 3 della Costituzione !

 

...e fu cosi' che il cittadino dichiarò in arresto il magistrato !

La galleria di immagini è vuota.