I nostri dossier

Il Comitato “Cittadini per la Trasparenza e la Democrazia” di San Giorgio del Sannio denuncia i disservizi e l’inefficienza della ditta preposta alla differenziata

Il Comitato “Cittadini per la Trasparenza e la Democrazia” di San Giorgio del Sannio denuncia i disservizi e l’inefficienza della ditta preposta alla differenziata   4 settembre 2013 By Redazione di InfoSannioNews La Coordinatrice Rosanna Carpentieri del Comitato...

L'amianto negli uffici postali del Sannio protagonista della cronaca estiva

Mentre nel Consiglio Comunale di San Giorgio del Sannio, tenutosi lo scorso 5 luglio, l'Assessore Barricella ed il Sindaco Claudio Ricci non hanno saputo fare di meglio che dichiarare (sostenendo una  la linea che è sempre la stessa ormai da mesi ma che a noi non pare corrispondere ai dati...

San Giorgio del Sannio. Licenziamento collettivo Telsey : come è andata a finire ?

Ad oltre un anno dall'esplodere di una delle vertenze lavorative più gravi che hanno coinvolto il Sannio, è giusto ripercorrerne le tappe e raccontare com'è andata a finire, nel silenzio generale. È il 22 febbraio del 2010 e la Telsey s.p.a, società che si propone come leader mondiale nella...

Il business italiano degli immigrati e dei profughi. I finti paladini dei deboli. Apriamo un dossier !Parte 1.

Gli immigrati? Nessuno (apparentemente) li vuole. La Francia, che a differenza di noi, non si è ancora accorta di quanto lucroso possa essere l’affare “immigrazione” serra la frontiera con l’Italia e respinge chi non ha i requisiti minimi previsti dagli accordi di Schengen.   Diversa la...

In principio fu Carlo Camilleri:da una multa che non voleva pagare, il consuocero dell'ex ministro Mastella porta i magistrati alla scoperta di un "sistema" di potere

In principio, fu una banalissima multa. 380 euro per un'infrazione di velocità pizzicata dall'autovelox della Municipale in quel di Alvignano. Furono l'arroganza di chi aveva commesso l'infrazione al volante della sua "Mini" e non intendeva pagare, la sua "macroscopica disponibilità a colloquiare...

Licenziati Telsey, bando ConFidi, Camilleri e la Provincia di Benevento

 Della serie: facciamo informazione senza paraocchi, smontiamo, facendola a pezzi, la macchina del potere, e mettiamone gli ingranaggi sotto gli occhi di tutti ; diciamoci tutto, raccontiamoci i soprusi e le illegittimità che subiamo e poniamo sotto i riflettori della critica e della...

Inchiesta sul terremoto in Irpinia. Quei terremotati della ricchezza, «il Giornale», 19 novembre 1988

Il 23 novembre 1980 un sisma di magnitudo 7 della scala Richter devasta l’Irpinia. I morti sono 2914, 8850 i feriti, oltre 280 mila gli sfollati. L’epicentro del sisma è a Conza della Campania, in provincia di Avellino, roccaforte di Ciriaco De Mita. Piovono gli aiuti internazionali: gli Stati...

Comune di Castelfranci e terremoto dell'80.La legge n° 219 ha premiato la distruzione e la ricostruzione ex novo a discapito del recupero e del restauro: si è abbattuto il patrimonio preesistente mediante un incentivo economico legislativo.

  Scandalo Terremoto in Irpinia, l'assoluzione per gli ex ministri scatta per prescrizione Dicono che quel terremoto permise di costruire il potere di una nuova classe politica, garantendo carriere e fondi grazie alle tangenti della ricostruzione. Dicono che grazie agli oltre tremila morti...

Milano, in tribunale la guerra dei massoni BENEVENTANI: "Reclutavano mercenari per golpe in Africa"

  La loggia del Grande Oriente d'Italia si è costituita parte civile contro alcuni esponenti della  Grande Loggia indipendente d'Italia accusati di aver organizzato un colpo di Stato in Angola La loggia del Grande Oriente d'Italia si è costituita parte civile, perché ritiene di aver...

LA GUERRA DEI RIFIUTI IN CAMPANIA (settima ed ultima parte)

Le promesse del governo Berlusconi sulla definitiva risoluzione dell’emergenza rifiuti ben presto risultano vane… La cronica mancanza di una seria programmazione, la continua emergenza che mai ha affrontato seriamente la questione apponendovi solo temporanee pezze e lasciando, nei fatti, la...
1 | 2 | 3 >>

Osservatorio sulla laicità contro la Chiesa cattolica ed ogni confessione religiosa

Le gerarchie ecclesiastiche formalmente non esprimono preferenze, ma di fatto orientano i voti. L'Italia territorio privilegiato per le intese tra Stato e Chiesa

 di Emanuela Provera - 5 giugno 2011 Le persone sono convinte che la Chiesa influenzi il voto della gente, nonostante molti cattolici siano ispirati dall'idea che "una medesima fede cristiana può condurre a impegni diversi" (Paolo VI) e che il segretario di stato,...

La chiesa cattolica non lava più bianco

La chiesa cattolica non lava più bianco   di Anna Rita Longo Due libri appena pubblicati per i tipi di Piemme fotografano da due punti di vista differenti ma in modo ugualmente chiaro la situazione di estrema crisi che l’istituzione ecclesiastica cattolica sembra attraversare nei tempi...

Alla Chiesa il bunga bunga piace

di Nicoletta Rocca [25 feb 2011] Non sia mai che la Chiesa perda l’occasione di dire la sua anche laddove non dovrebbe esistere un “la sua”. Ma sono talmente divertenti gli sperticati tentativi da parte dei prelati di salvare l’immagine del governo, che anche quando non si pronunciano sentiamo il...

Ha ucciso, corrotto, stuprato, deriso, ostacolato il progresso scientifico ogni volta che ha potuto, detiene 90 mila edifici

  Ha ucciso, corrotto, stuprato, deriso, ostacolato il progresso scientifico ogni volta che ha potuto, detiene 90 mila edifici di proprietà nella sola Italia, dei quali non paga le tasse, copre i crimini, mistifica la storia, impedisce la laicità, pilota la politica, ha denaro per sfamare il...

Un nuovo Risorgimento:la Chiesa fuori dall'Italia o occupiamo il Vaticano!

  Un nuovo Risorgimento:la Chiesa fuori dall'Italia o occupiamo il Vaticano! di Rosanna Carpentieri www.facebook.com/group.php?gid=114767608543096 

Quei soldi della mafia riciclati attraverso lo Ior

  di Maria Loi  Non ha ancora finito di suscitare sconcerto l’iscrizione nel registro degli indagati del presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi e del suo direttore generale Paolo Cipriani per “omessa osservanza delle...

Ior: milioni di euro nelle tasche delle cricche e un miliardo di persone che muore di fame

Solo su 3 dei 50 conti nella sua disponibilità gestionale aveva movimentato circa 25 milioni di euro. Così don Evaldo Biasini, economo della “Congregazione del Preziosissimo Sangue”, ribattezzato, per difetto probabilmente, don Bancomat partecipava attivamente agli affari della cricca di Diego...

OTTO PER MILLE, IL FONDO DELLE REGALIE. NON E' ORA DI DIRE BASTA ?

 Alla vigilia  del voto di fiducia di Camera e Senato, Berlusconi attinge ai fondi statali dell’otto per mille per un regalino prenatalizio (e pre-elettorale) alla Chiesa cattolica. Il quotidiano Libero del 10 dicembre ci informa che il premier «ha aperto proprio in...

Sistema Anemone: la cricca gestiva anche le case del Vaticano s.p.a.

La vendita di un palazzetto in via dei Prefetti al ministro Lunardi, attirando l’attenzione degli inquirenti, ha reso visibile una realtà tanto silenziosa quanto estesa, quella degli intrecci tra le proprietà di Propaganda Fide e gli affari di Balducci & Co. Il Gentiluomo...

Chiesa e pedofilia.Non lasciate che i pargoli vengano a me

Per i reati commessi chiede e spesso ottiene l’immunità, anche se la sua impunità è già facilitata dall’omertà e dall’insabbiamento delle prove, dalla complicità colpevole dei media e dalla lungaggine dei processi fino alla caduta in prescrizione. In ogni caso, i suoi delitti – gravi o gravissimi...
1 | 2 >>

Sottoscrivi

Wikio