Ribelliamoci! Il nostro voto è LIBERO contro mafia e malaffare ! CHI NON HA IL CORAGGIO DI RIBELLARSI ORA NON AVRA’ DOPO IL DIRITTO DI LAMENTARSI!!!

08.05.2011 16:27

Intervento di Elvira Santaniello all'incontro pubblico nel quartiere Ginestra di San Giorgio del Sannio

Cari amici e concittadini,

 

 

 

in tutti i nostri incontri vi abbiamo costantemente invitato, spiegandovene le motivazioni, a sostenerci perché questa sia la Svolta buona, ovvero perché questa sia l’opportunità definitiva per poter insieme realizzare un sogno, un meraviglioso sogno.

 Realizzare questo sogno significa riappropriarci della nostra libertà, significa affrancarci da un ventennio di feudalesimo e schiavitù intellettuale.

Significa mandare definitivamente a casa il mandante di 20 anni di superficialità soprusi, quell’on. Pepe che ancora una volta oggi, grazie ad una sua capillare campagna di condizionamento dell’elettorato nonché all’aiuto di due, tre medici accorsi al capezzale di una amministrazione moribonda assieme a due crocerossine mute e obbedienti, lavora subdolamente sulle nostre coscienze martoriate dalla crisi economica, dalla mancanza di lavoro, dalle necessità familiari.

Queste persone mi ricordano il dott. Guido Tersilli, il medico della mutua, magistralmente interpretato da Alberto Sordi nel 1968, il medico cinico e arrivista che ha come unico interesse il denaro, il potere, e la scalata sociale.

Ma noi queste persone non le vogliamo più!

 

Come non vogliamo più permettere che nei comizi della lista ricci i candidati siano tanto arroganti da dire che loro non hanno bisogno di programmi perché fanno i fatti…loro fanno, o meglio farebbero i fatti, ma cosa pensano questi signori, che noi evidentemente ci stiamo candidando a pettinare le bambole? Se pensano questo, evidentemente, non hanno capito bene le nostre intenzioni, che, lo ripeto ancora una volta, sono quelli limpide e chiare di mandarli a casa!

 

 

 

 

Noi, cari amici e concittadini, non vogliamo e non possiamo più permettere che dei mestieranti di professione come il sig. Genito vi vengano a dire che non hanno bisogno di fare un programma perché lo fanno scrivere agli elettori e deve essere un programma di alternativa a quanto finora fatto dall’amministrazione comunale.

 

Non ci facciamo fregare, signori miei: questo signore fino ad un mese fa con quell’amministrazione andava a braccetto, ci stava seduto insieme e, insieme a loro traeva beneficio, di quella famosa politica della torta in cui c’è sempre una fetta per chi collabora e dà una mano!!

 Un esempio per tutti, nei giorni scorsi sul quotidiano il Sannio è apparso un artico in cui il sig. Genito parlava dell’inutilità della notte bianca e della necessità, invece di diluire nel corso di tutta l’estate le manifestazioni in modo da favorire l’aggregazione e il divertimento da una parte e da mettere in movimento l’economia dall’altra. Questo tema sempre secondo il sig. Genito sarebbe emerso da una fantomatica riunione con i commercianti sangiorgesi, ma la verità è un’altra: innanzitutto a questa fantomatica riunione sono stati invitati solo i commercianti residenti a San Giorgio perché solo loro votano mentre gli altri non residenti devono solo far girare l’economia ma non possono avere esigenze e necessità o problemi da risolvere perché essendo residenti altrove e non votando qua, è altrove che si devono trovare i santi in paradiso!!! E poi, e qui sta il bello, questo tema della diluizione delle manifestazioni in tutta l’estate è emerso non ora ma bensì all’indomani stesso della notte bianca scorsa, cioè ben 10 mesi fa, sollecitato con un articolo sui giornali dalla sottoscritta, la quale come cittadina e come rete rose rosse campani criticava aspramente lo spreco di risorse economiche in tempo di crisi e per una sol a notte!!! Si tratta evidentemente di un chiaro accattonaggio di idee, dal momento che il signor Genito a quel tempo faceva parte della maggioranza che ha deliberato quell’iniziativa e quindi allora la cosa gli andava bene. Ora non più, come mai? Lascio a voile conclusioni!

 

 

Quello che è certo è che non dobbiamo permettere che queste persone continuino a vendervi il NULLA!

 

 

 

 

Vi chiedo perciò di sostenere con la dovuta attenzione la nostra lista Nuova San Giorgio affinchè il nostro ricco e dettagliato programma che a seguire il miei colleghi ed il candidato sindaco Carpenella vi illustreranno, possa essere realizzato per la rinascita della comunità, per la serenità dei nostri figli e per un futuro sicuramente migliore.

Sembrerà paradossale insistere in questa che ormai sembra una litania , ma questa  è la condicio sine qua non per poter rendere, innanzitutto, vivibile la nostra San Giorgio e poi apportare tutti quei cambiamenti che saranno il segno di una vera e propria rivoluzione culturale.

E parlo dell’applicazione della democrazia duale che disegni finalmente un modo di governare moderno e al passo con i tempi in cui la donna non sta a casa a fare la calza e a crescere i figli ma ambisce e cogestisce con l’altro sesso la società, parlo di una socialità fatta di attenzione ai più deboli e in cui gli anziani non siano considerati un residuo della società magari ghettizzato all’interno di un circolo ricreativo o in una casa di riposo bensì persone attive nel vivere quotidiani con un ruolo ben preciso a servizio della comunità.

Penso ad una socialità che preveda spazi di ricreazione attiva per i giovani, strutture sportive all’altezza delle esigenze moderne e magari anche il wireless libero nelle piazze del paese.

Una grande cultura ed attenzione per l’ambiente con lo sfruttamento di ogni spazio minimo a verde pubblico; delle nuove prospettive di lavoro da sviluppare intercettando i fondi regionali, ed europei attraverso un ufficio di piano a ciò dedicato. 

  

 

Come vedete di idee ne abbiamo da vendere!

 

 

Non appaltate il vostro voto ai mestieranti della politica. Noi non vi offriamo pacchetti di "vane" promesse. Noi offriamo la nostra passione, il nostro entusiasmo, la nostra onestà e lealtà, la nostra coerenza.

CHI NON HA IL CORAGGIO DI RIBELLARSI ORA NON AVRA’  DOPO IL DIRITTO DI LAMENTARSI!!!

Per questo, vi chiedo di votare il 15 e 16 maggio Elvira Santaniello e la lista Nuova San Giorgio.

 

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...