Osservatorio sul telegiornale Rai regionale della Campania:una vergogna per l'informazione

21.04.2011 17:14

Il TG regionale Campania rappresenta l'emblema della disinformazione in Italia del servizio pubblico radiotelevisivo. 

Ciò rappresenta una grave violazione al diritto dei cittadini di essere informati e anche un danno alla crescita culturale della popolazione, dal momento che con la mistificazione si ostacola la riflessione e quindi la formazione di un pensiero critico autonomo. 
Infatti, la mistificazione serve non solo ad ingannare i telespettatori ignari ma è anche usata per poter facilmente addormentare le coscienze, rendendo le persone poco motivate a conoscere, ad apprendere, a crescere culturalmente. 
Sono tantissime le vere notizie che vengono ignorate completamente tamquam non essent e quelle manipolate in modo distorto. 
Mai che qualche notizia venga approfondita con dossier dedicati.
Ampio spazio viene offerto solo al calcio, alle sagre, a feste, balli, folklore...tutte armi di distrazione di massa.
Da quando poi Massimo Milone è divenuto direttore del Tgr Campania (luglio del 2003), la curia di Napoli con il cardinale Michele Giordano prima e, dal maggio del 2006, con Crescenzio Sepe è presente assiduamente nel Tgr campano. 
Ma la stessa attenzione non viene dedicata a vicende drammatiche di primaria importanza che vengono diffuse con estremo ritardo o addirittura sottaciute. 
E' un telegiornale quello del cardinale Sepe, del calcio, del ludem et circensem ? Ne abbiamo piene le tasche ! 
Ci è capitato di vedere dei tg regionali in altre regioni (Molise) e ci sono sembrati migliori (una inchiesta sull'eolico che il Tg R Campania si sognerebbe!) ed invece noi campani che viviamo disagi superiori, certamente molto per colpa dei politici di cui si amplifica ogni peto o sospiro, dobbiamo assistere ad una informazione assente, lacunosa e distorta? Perchè non mandano i loro giornalisti a vedere come si paga il pizzo a Napoli? A far conoscere la realtà dei vicoli napoletani e non solo? La camorra non c'è più a Napoli? 
E che dire di Benevento e San Giorgio del Sannio e provincia, realtà tranquille per stereotipo politico ma corruttissime? 
Non un solo cenno è stato fatto a "Il Sannio e la P3" ! 
Riguardo poi il sistema di assunzioni e promozioni alla redazione del Tgr Campania, assolutamente non trasparenti, l’onorevole Formisano sostiene che in Campania ci sono oltre 400 giornalisti professionisti disoccupati, eppure le porte di via Marconi si aprono soltanto per chi arriva dal corso di giornalismo dell'Istituto Suor Orsola Benincasa. È un nodo perverso e 'inspiegabile' che va tagliato”. 
Meglio abolire il TG regionale Campania, piuttosto che rendere un disgustoso, folkloristico e caricaturale disservizio di malainformazione ai cittadini!

Con lo scopo di costituire un osservatorio permanente ed un presidio di protesta contro il TG3 regionale Campania è nato sul social network facebook il gruppo: 
Osservatorio sul telegiornale Rai regionale della Campania
Chiunque può aderire e partecipare iscrivendosi al seguente link:
 
E' ORA che ci facciamo sentire alla redazione con ogni mezzo, con mail bombing e quant'altro.
Parliamo di un servizio pubblico ed è vergognoso che si riduca a parlare di Sepe e del Napoli squadra calcistica !
Non un cenno alla indagine e agli arresti e perquisizioni in Asìa. Di Benevento zero: tutti i convegni e i dossier di Altrabenevento vengono ignorati!
Questo tg rai - pubblico - o lo aboliamo o CE NE APPROPRIAMO!
La rai ci appartiene:mettiamo le ali al cavallo.
 
 
Il cavallo della RAI rappresenta simbolicamente l'informazione radiotelevisiva ma per traslato tutta l'informazione tradizionale (ivi comprese la stampa, l'internet dei poteri forti etc.).
A questo cavallo hanno tolto le ali e lo usano come somaro per trascinarlo dove dice il padrone. In genere a trainare una carretta a pochi posti.
Noi vogliamo liberare questa povera bestia e farla volare trascinando nell'etere con numerosi fili tutti quelli che, artisti, scienziati, cittadini comuni, vogliano essere trasportati nel mondo stellare dell'informazione attiva, fatta in prima persona anche nei media forti.
Basta con le stesse facce!
L'Universo è Grande. E' di Tutti e per Tutti.
Per proteste:TG3 CAMPANIA
VIA MARCONI, 9 
C.A.P. 80125
tel.081/7251270
email: tgrcampania@rai.it

Rosanna Carpentieri 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...