L'analisi di Rete Rose Rosse Campania sul voto amministrativo a San Giorgio del Sannio:condizionamento del voto di una fetta cospicua di popolazione

27.05.2011 16:48

Pubblichiamo l'analisi dei risultati elettorali a San Giorgio del Sannio della dott.ssa Elvira Santaniello da cui emergono due fattori imprescindibili constatati sul campo:

1) C'è una minoranza dissidente che resiste; 2) il voto di una parte di popolazione non è stato sereno e libero da condizionamenti...

 

 

"La scelta da parte di Rete Rose Rosse Campania di partecipare alle elezioni comunali a San Giorgio del Sannio attraverso la candidatura della Responsabile regionale Elvira Santaniello nella Lista Civica Nuova San Giorgio, è stata, a suo tempo, molto sofferta.

E lo è stata soprattutto perché eravamo consci della difficoltà da parte della comunità sangiorgese di comprendere quanto fosse necessario superare le barriere ideologiche e partitiche per trovare, invece, un comune denominatore nel bene del paese.

Tuttavia, abbiamo accettato proprio nel nome del bene comune e con lo scopo principale di mostrare ai cittadini che esiste una parte della comunità che non ha condiviso e non condivide il modus operandi della scorsa amministrazione, un modus operandi ai limiti della favoropoli e della parentopoli.

Tale scopo, dopo i risultati delle urne, deve considerarsi, ahinoi, solo parzialmente raggiunto, nonostante la squadra messa in campo fosse la migliore possibile, disomogenea nei colori politici ma assolutamente unita e compatta nei principi  e negli obiettivi di trasparenza, partecipazione, sviluppo globale del paese e con un capitano che ben rappresentava i valori di tutto il gruppo.

Abbiamo potuto constatare, infatti, che a San Giorgio del Sannio ci sono 1281 cittadini che hanno condiviso la linea di pensiero e d’azione di Nuova San Giorgio, tuttavia, abbiamo anche dovuto constatare sul campo che il voto non è stato totalmente libero, visti i condizionamenti cui è stata sottoposta una fetta della popolazione da parte di alcuni notabili che hanno fatto valere le proprie posizioni di potere sulla reale volontà degli elettori.

Non vogliamo spingerci oltre nelle valutazioni su questo argomento, tuttavia, siamo certi che la nostra convinzione sia più che condivisibile.

 

Quello che è certo è che, indipendentemente dal risultato elettorale, Rete Rose Rosse Campania, attraverso il Presidio di Legalità e Giustizia di San Giorgio del Sannio, continuerà nella sua opera di monitoraggio a 360° sull’amministrazione del paese e continuerà a stimolare l’attenzione dei cittadini sulle tematiche a lei care, legalità, partecipazione, democrazia duale, sostenibilità, certa che prima o poi le città dormienti nel Sannio riusciranno svegliarsi da questo malefico incantesimo che le ha costrette e le costringe immobili e assopite. " Elvira Santaniello

La nota stampa su "Il Sannio quotidiano"

 

Reperiamo su internet un link di grande interesse che potremmo definire: "La preveggenza sul risultato elettorale di un resistente indignato già nel lontano 2009 ": 

http://comune.sangiorgiodelsannio.bn.it/index.php?option=com_joomlaboard&Itemid=44&func=view&id=11&catid=2&limit=6&limitstart=6

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...