La Fortore Energia scrive al Quirinale. Noi chiediamo un confronto pubblico con l'amministratore delegato il Prof. Michele Raffa di Fortore Wind !Diffondete, grazie !

18.09.2010 23:24

"Sig. Presidente della Repubblica,

sempre più spesso, in alcuni casi, purtroppo a giusta ragione, siamo costretti a seguire sui media i cattivi comportamenti del Mezzogiorno d’Italia, delle sue classi dirigenti e delle sue imprese. 

Notizie che fanno male, in modo particolare a quei giovani di talento che ancora credono e lottano giorno per giorno per un Mezzogiorno migliore. 

Proprio a quei giovani è rivolta la nostra attenzione e tutto il nostro impegno. Una nota di assoluto rilievo e di grande positività per il nostro Sud viene da un gruppo imprenditoriale nato nei nostri piccoli Comuni meridionali ed oggi con nostra grande soddisfazione risulta essere il quarto gruppo italiano in tema di produzione energetica da fonti rinnovabili. La Fortore Energia, nata dalla straordinaria intuizione di due giovani, il Prof. Michele Raffa 

ed il Dott. Antonio Salandra, con il sostegno convinto delle istituzioni locali dauno-irpine ha raggiunto in pochissimi anni i vertici europei della produzione energetica. 

Un gruppo che oggi conta circa 200 collaboratori, tutti professionisti di talento del Sud e la partecipazione societaria di aziende italiane e svizzere. 

Fortore Energia rappresenta un modello di buone pratiche e buon eolico nel totale rispetto della legalità e della bellezza paesaggistica. 

Un buon esempio di Sud virtuoso che merita la Vostra attenzione e la simpatia del Quirinale con un attestato di fiducia verso giovani imprenditori che credono nella forza delle idee e soprattutto nelle fonti rinnovabili come occasione irripetibile per fare del Sud un grande riferimento economico nel Mediterraneo. 

Per tutte queste ragioni siamo qui a chiedere un momento di cordiale incontro al Quirinale con  il gruppo Fortore Energia come autentico regalo per il lavoro imprenditoriale svolto fino ad oggi e come buon augurio per il domani di questa importante attività economica delle nostre piccole comunità locali.

Certo di trovare, come sempre attenzione, sensibilità e disponibilità, porgo cordiali saluti e sentiti ringraziamenti. "

Così il Portavoce di Piccoli Comuni Virgilio Caivano,  che tra l'altro dice: 

"All’invito del Presidente Vendola di candidarmi nella sua lista “La Puglia per Vendola” dopo aver dedicato dieci anni della mia vita alla sfida dei piccoli Comuni italiani, ho risposto si, per cinque ragioni:

1)  Si alle fonti energetiche rinnovabili e no al nucleare;

2)  Si all’acqua bene comune e pubblica e no alla privatizzazione;

3)  Si a una sanità dei cittadini per i cittadini;

4)  Una scuola di qualità per le nostre famiglie;

5)  Ricerca ed innovazione a favore dei giovani, il vero capitale umano sul quale investire per il futuro.

Chiedo a tutti l’orgoglio di condividere questa importante prova elettorale ed essere insieme come una “falange macedone”.

 

Noi come Comitato Cittadini per la Trasparenza e la Democrazia vogliamo vederci chiaro!

E chiediamo che l'esimio Michele Raffa - da altri organi di stampa definito " autentico guru delle rinnovabili nel Mezzogiorno d'Italia" - ci risponda pubblicamente ! 

Abbiamo non pochi quesiti da porgli e vogliamo vederci chiaro sul  business dell'eolico e sulle sue partecipazioni societarie : Fortore Wind, KREnergy, Holding Fortore Energia s.p.a., etc. etc.

Come abbiamo preannunciato sul social network Facebook:

La P3, l'energia,il Sannio : vogliamo chiarezza !   ne abbiamo il diritto ed anche il dovere !

Ma ci risparmi uscite slogan - propagandistiche in questo stile:’ Il nostro è stato un modello imprenditoriale innovativo e per molti versi davvero in controtendenza. L’ambizione piu’ grande che abbiamo oggi è l’internazionalizzazione di questo modello. Come gruppo siamo presenti con progetti concreti in Armenia, Brasile, Romania. L’energia resta la sfida piu’ grande di questo secolo e noi vogliamo contribuire a vincerla per il bene delle future generazioni’.

Oppure in quest'altro stile cui abboccano solo quelli che sono inconsapevoli che per briciole di elettricità e per un piatto di lenticchie si sta svendendo il territorio e devastando il paesaggio:"Le fonti energetiche rinnovabili rappresentano per Michele Raffa,l’inventore dell’eolico sociale, la vera grande occasione per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia.

Fortore Energia è oggi un laboratorio di nuove forme di imprenditorialità innovativa, in grado di fare sistema (???) con altre grandi imprese italiane (quali? ce le indichi?) ed in questi anni ha elaborato strategie di sviluppo dell’eolico tenendo sempre in evidenza la necessità di avviare sinergie con le risorse territoriali(???) ed in particolare con le intelligenze presenti nei piccoli Comuni.

“Cantine sociali dell’energia”, “Borghi di Eolo” le grandi intuizioni di Michele Raffa, sono progetti imprenditoriali di pregio al servizio dello sviluppo locale sostenibile in grado di avviare formidabili azioni di crescita, capaci di coinvolgere tutti gli attori dello sviluppo locale. (Ne siamo certi ?)

In ogni caso vogliamo che Michele Raffa in qualità di Amministratore della Fortore Wind (www.soluzioni-net.it) esprima pubblicamente la sua posizione CHIARA E INEQUIVOCA sulla costruenda Centrale a Turbogas, fortemente inquinante, nella zona riconosciuta e dichiarata "corridoio ecologico inedificabile" di Ponte Valentino, a Benevento, voluta dalla Luminosa s.r.l. della Multinazionale BKW italo svizzera e, sostenuta, salvo prova contraria, proprio da Fortore Wind . 

Di energia che sarà pure pulita ma che comunque PUZZA... non vogliamo sentir dire.

Vogliamo chiarezza e coerenza.Da parte di tutti.L'informazione è il sale della democrazia.

La Coordinatrice del Comitato Cittadini per la Trasparenza e la Democrazia

Rosanna Carpentieri

 

Affari, rifiuti e inceneritori all’ombra di Vendola 

 

 

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...