Il Presidente regionale del Guerriero Sannita invita il Sindaco Nardone di San Giorgio del Sannio a RIFORMULARE l'epigrafe al monumento, dopo la magistrale lezione di storia impartita a Lommano e al sindaco Nardone dalla Dott.ssa Elvira SANTANIELLO

27.09.2010 11:45

Riceviamo  e pubblichiamo la seguente nota del Presidente Regionale del Guerriero Sannita, Giovanni MUCCIO.

 

"In riferimento alla collocazione del monumento raffigurante il Guerriero Sannita a San Giorgio del Sannio, va dato atto all’Amministrazione comunale del positivo gesto, alla realizzazione di un importante opera che rappresenta la nostra storia e le nostre radici.

 

In verità, il Movimento Politico del Guerriero Sannita, per quanto concerne l’epigrafe, si trova d’accordo con la Dottoressa Elvira Santaniello, infatti, la caratteristica che salta più all'occhio nell'assetto sociale, politico ed economico dei Sanniti, prima della fierezza e della combattività, è il grande senso della comunità e della democrazia. 

Ora, non voglio riportare per intero ciò che la dott./ssa Santaniello ha brillantemente disquisito in merito e che trova il Movimento Politico del Guerriero Sannita sulle stesse posizioni, il nostro intervento è rivolto al Sindaco affinché intervenga rivedendo eventualmente a riformulare con termini più appropriati l’epigrafe al Monumento, tenendo in debita considerazione l’intervento della dottoressa."

 

La magistrale lezione di storia della dott.ssa Elvira Santaniello, impartita tanto a Lommano quanto al sindaco Nardone, è leggibile al seguente link:

altravocedelsannio.webnode.it/news/elvira-santaniello-parla-del-monumento-al-guerriero-sannita-e-solo-unallegoria-autocelebrativa-di-questa-giunta/

 

Per quanto ci riguarda, insistendo per la immediata rimozione di quel feticcio, riteniamo che  non è rivedendo l'epigrafe o scegliendo altri termini che si rimedia al gravissimo deficit di comunità e di democrazia connotante in senso negativo la Giunta Nardone.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...