I COSTI DEL MEETING DI RIMINI DI COMUNIONE & FATTURAZIONE : INDOVINATE CHI LI PAGA?

24.08.2011 11:34

La Lombardia, una delle tessere più importanti di CL, quest’anno sborserà 84.000 € per il Meeting di Rimini (un prezzo “stracciato” per uno stand da 255 metri quadri!). Insieme alla regione padana ci sono anche Lazio, Friuli e Sardegna tanto che alla fine la “Lobby di Dio” fatturerà in una settimana 8 milioni e 400 mila euro. Una cifra da capogiro che verrà fatta fuori in una settimana (dal 21 al 27 agosto).

Oltre agli enti pubblici ci sono anche i privati: Intesa San Paolo, Finmeccanica, Enel e Wind, società partecipate dal pubblico come Poste Italiane, Trenitalia, Ferrovie Nord, per un totale di almeno 1 milione e mezzo di euro di sponsorizzazioni.

 

Dimenticavo: al Meeting ci sarà anche la Casa del Welfare e a pagarlo saranno tutti i cittadini italiani: qui infatti ci saranno Ministero del lavoro, Inps, Inpdap, Inail, Italia Lavoro e la commissione di vigilanza sui fondi pensione (Covip).

Il titolo di quest’anno per il Meeting è “E l’esistenza diventa una immensa certezza” ma io proporrei “E l’esistenza del Meeting diventa una immensa certezza di sperpero di denaro pubblico”.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...