DISOBBEDIENZA CIVILE PER PROTEGGERE I NOSTRI SEMI TRADIZIONALI: SCAMBIO DI SEMI E ABBRACCI

04.10.2012 08:04

2-16 OTTOBRE 2012 

DISOBBEDIENZA CIVILE PER PROTEGGERE I NOSTRI SEMI TRADIZIONALI: SCAMBIO DI SEMI E ABBRACCI 

Con sentenza del 12 luglio, la Corte di Giustizia della UE ha confermato il divieto di commercializzare le sementi delle varietà tradizionali e diversificate che non sono iscritte nel catalogo ufficiale europeo.

Fin dal 1998 è in vigore una direttiva della Comunità europea che riserva la commercializzazione e lo scambio di sementi alle ditte sementiere (le note multinazionali) vietandolo agli agricoltori. Ciò che i contadini hanno fatto per millenni è diventato così, di colpo, un delitto. Con questa sentenza sono messe fuorilegge anche le associazioni di volontari impegnati nel recupero delle varietà antiche e tradizionali ­ ne esistono di benemerite anche in Italia ­ che commettono appunto questo crimine: preservano e distribuiscono a chi le chiede sementi fuori del catalogo ufficiale.
È per questo che vi invito a svolgere un ruolo di primo piano nella lotta per la libertà dei semi tradizionali dal 2 ottobre (Anniversario della nascita di Gandhi) al 16 ottobre 2012 (Giornata mondiale). Nello spirito del satyagraha di Gandhi, abbiamo intenzione di mettere a fuoco in particolare il 2 ottobre (anniversario della nascita di Gandhi) come una richiesta di disobbedienza civile contro le leggi ingiuste sulla libertà di commerciare i semi tradizionali Vandana Shiva) Seed.
CERCHIAMO DI ORGANIZZARCI PER CITTA'. COLLABORATE TUTTI PER IL BENE DELLA NOSTRA TERRA E DELL'UMANITA'

Azioni/Iniziative per le Due Settimane di Azione per la Libertà dei Semi

Vi preghiamo di registravi al sito: http://seedfreedom.in/events/community/add ed inserire i dettagli delle iniziative ed eventi che state progettando nel Calendario ufficiale delle Due Settimane di Azione: http://seedfreedom.in/events/category/fortnight-of-action/ (miniguida in italiano: http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/09/come-funziona-il-calendario- eventi.html

• Unitevi al Movimento Globale per la Libertà dei Semi – firmate la dichiarazione per la Libertà dei Semi: http://www.navdanyainternational.it/index.php/seed-freedon-salviamo-i-nostri-semi/229-dichiarazione-per-la-liberta-dei-semi(ITA) http://seedfreedom.in/declaration/ (ING)
Date inizio a una Banca dei Semi Non Brevettati e Non OMG
http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/08/date-vita-ad-unabanca-dei-semi-cose-una.html
http://seedfreedom.in/act/seedbank/ 
• Organizzate scambi locali di Semi Non Brevettati e Non OMG.
• Organizzate un evento di Seed Bombing: https://www.youtube.com/watch?v=zHKNNcfjb-0
• Diventa un difensore dei Semi: http://seedfreedom.in/act/become-a-seed-defender/ (ING)
Dichiarate “Zona dei Semi Liberi” la vostra casa, la vostra Associazione /Azienda, il vostro quartiere, il vostro paese, la vostra città, provincia, regione. Zona in cui i brevetti sui semi, gli OGM, le leggi contro il diritto dei coltivatori e dei cittadini a salvare e scambiare i propri semi sono considerate illegittime: http://seedfreedom.in/wp-content/uploads/2012/06/Seed-Kit.pdf (ING)
• Organizzate la proiezione di video e film sui contenuti di Seed Freedom:
Sacred Economy (Charles Eisenstein)
http://www.youtube.com/watch?v=EEZkQv25uEs (Sottotitoli in Italiano)
Vandana Shiva e la Globalizzazione della povertà: http://www.youtube.com/watch?v=EkY0Fjgs78o (Sottotitoli in Italiano)
Discorso di apertura di Vandana Shiva a Terra madre 2008: http://www.youtube.com/watch?v=K75hq-ZIs_A (Sottotitoli in Italiano)
http://www.youtube.com/watch?v=1PWZgLRCxQs (Sottotitoli in Italiano)
Seeds of freedom: http://vimeo.com/43879272 (ING)
• Date inizio o unitivevi a una Comunità di Supporto dell’Agricoltura Sostenibile (Gruppi di Acquisto, Seminari sull’autoproduzione, ecc.)
• Prendete un impegno ad acquistare cibi freschi e locali, biologici, non OGM, non da semi coperti da brevetti presso i mercatini agricoli e le aziende agricole locali.
• Prendete un impegno a coltivare il vostro cibo biologico, non OGM, non da semi coperti da brevetti e incoraggiate altre persone a fare lo stesso.
• Organizzate una cena, un pranzo o un pic-nic con la vostra famiglia, i vostri amici, la vostra comunità o associazione e utilizzate ingredienti provenienti da aziende o comunità agricole che salvano e utilizzano semi biologici non coperti da brevetto e non OGM: questo per educare direttamente a comprendere lo stretto legame tra Semi, Alimentazione e Salute.
• Organizzate un laboratorio/conferenza, un Corteo, una Marcia, un Raduno di fronte agli uffici delle Multinazionali dei Semi, Uffici del Brevetto, Uffici Governativi o Locali: questo per creare consapevolezza del legame tra la Libertà dei Semi e la Libertà del Cibo.
• Scrivete lettere e organizzate petizioni alle/presso le Istituzioni Locali, le Comunità Locali per renderli consapevoli dell’importanza della Libertà per il futuro delle loro genti e dell’ambiente. Cercate di ottenere il loro supporto per dichiarare le vostre aree “Zone dei Semi Liberi”.
• Inviate una petizione al vostro consiglio regionale o parlamento per cancellare le leggi che violano la Libertà dei Semi.
• Scrivete agli Uffici che praticano i Brevetti sui Semi perché smettano di farlo. 
• Scrivete all’Organizzazione Mondiale del Commercio insistendo perché riveda la materia dell’Accordo sui Diritto di Proprietà Intellettuale riguardanti il Commercio (TRIPS), art. 23.3b che obbliga a brevettare le forme di vita. Pretendete che cancellino la possibilità di porre brevetti sui Semi.
• Scrivete al Presidente degli Stati Uniti d’America Barak Obama perché smetta di strumentalizzare la Casa Bianca come mezzo per fare bullismo sul resto del mondo a sostegno della Monsanto, distruggendo in questo modo le possibilità dei vari paesi alla propria Sovranità Alimentare a causa degli OGM e dei brevetti sui Semi.
• Contribuite con la vostra voce e le vostre espressioni artistiche – postate fotografie, video, blogs, opere d’arte, articoli sulla pagina facebook di Seed Freedom: https://www.facebook.com/savetheseed

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3243392938645&set=a.1342661741553.45788.1681510346&type=1&ref=nf
http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/09/eventi-in-italia-httpswww.html
http://www.youtube.com/playlist?list=PL65DBCA06D956A241&feature=plcp
http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/09/due-settimane-di-azione-per-la-liberta_2.html
https://www.facebook.com/groups/408006995878019/


DICHIARAZIONE PER LA LIBERTA' DEI SEMI
1. Il seme è la sorgente della vita, rappresenta la necessità della vita di esprimere se stessa, di rinnovarsi, di moltiplicarsi e di evolversi all'infinito liberamente
2. Il seme è la personificazione della biodiversità culturale. Contiene milioni di anni di evoluzione biologica e culturale e il potenziale di un futuro millenario.
3. La libertà dei semi è un diritto originario di tutte le forme di vita ed è la base della protezione della biodiversità.
4. La libertà dei semi è un diritto millenario di ogni agricoltore e produttore di cibo. Il diritto degli agricoltori di conservare, scambiare, migliorare, riprodurre e vendere I semi è il cuore della Libertà dei Semi. Quando questa libertà è rubata, gli agricoltori rimangono intrappolati nell'indebitamento e in casi estremi si suicidano.
5. La libertà dei Semi è la base della Libertà Alimentare, visto che i semi sono il primo anello della catena alimentare.
6. La libertà dei semi è minacciata dai brevetti, che creano monopoli sui semi e rendono illegale la conservazione e lo scambio dei semi.
I brevetti sui semi sono eticamente ed ecologicamente ingiustificati perché i brevetti sono diritti esclusivi concessi per un'invenzione. Un seme non è un'invenzione. La vita non è un'invenzione.
7. La libertà dei semi delle diverse culture è minacciata dalla Biopirateria e dai brevetti sulle conoscenze indigene e sulla loro biodiversità.
8. La libertà dei semi è minacciata dai semi OGM, che stanno contaminando le nostre fattorie, chiudendo così ogni opzione di scelta per cibi OGM free per tutti. La libertà dei semi per i contadini è minacciata quando, dopo le contaminazioni, le multinazionali li citano in giudizio per “aver rubato le loro proprietà”.
9. La libertà dei semi è minacciata dalla loro deliberata trasformazione da una risorsa rinnovabile autogenerativa ad una merce brevettata non rinnovabile. Il caso più estremo di seme non rinnovabile è la “Tecnologia Terminator” sviluppata con lo scopo di creare un seme sterile.
10. Noi ci impegniamo a difendere le libertà dei semi come libertà delle diverse specie di evolvere; come libertà delle comunità umane di rivendicare i semi come” beni comuni”.
 
A tal fine,
-Noi salveremo i semi, creeremo banche dei semi comunitarie e centri di documentazione sui semi,
-Non riconosceremo alcuna legge che illegittimamente rende i semi proprietà privata delle multinazionali.
-Noi fermeremo la brevettazione dei semi.
Collettivamente, dobbiamo bloccare le brevettazione dei semi. Aderisci al Movimento Globale per la Libertà dei Semi, per fermarne il furto da parte delle multinazionali e con questo dunque, il furto della nostra libertà e del nostro futuro.
 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...