Convenienze nucleari...tra gli altri anche Vendola

01.04.2011 12:14

Ci siamo divertiti ad approfondire la cosa e abbiamo trovato l’atto della Camera in questione, oltre che l’elenco completo dei favorevoli e contrari.
FAVOREVOLI, tra gli altri, Vendola, Bindi, Diliberto, Pisapia e Franceschini. E con loro molti altri volti noti della sinistra italiana: Ramon Mantovani, Tiziana Valpiana e Giovanni Russo Spena, i comunisti Maura Cossutta, Famiano Crucianelli e Katia Belillo, i diessini Mauro Agostini, Goffredo Bettini, Massimo Cialente (attuale sindaco dimissionario de L’Aquila), Pietro Folena, Giuseppe Lumia, Marco Minniti, Fabio Mussi, Umberto Ranieri, Carlo Rognoni, Walter Tocci e Vincenzo Visco. E poi ancora Giuseppe Fioroni, Giulio Santagata, perfino il verde Marco Boato.

Atto Camera

Ordine del Giorno 9/3297-C/27
presentato da FRANCESCO ZAMA venerdì 30 luglio 2004 nella seduta n.502

La Camera,
premesso che:
il dibattito sul disegno di legge del riordino del settore energetico n. 3297 ha evidenziato le gravi carenze del nostro sistema elettrico nazionale in termini di soddisfacimento della domanda;
considerato che:
una considerevole aliquota del fabbisogno nazionale di energia elettrica proviene da centrali poste al di fuori del territorio nazionale, in maggioranza funzionanti ad energia nucleare;
l’uscita dell’Italia dal nucleare non era così chiaramente sancita né dai noti referendum né da volontà espressa dal Parlamento, che nel dicembre ’87 si pronunciava per una moratoria di solo 5 anni per la costruzione di nuovi impianti nucleari;
in Italia sono tutt’ora efficienti 2 centrali a energia nucleare di moderna concezione e dotate di tutti i sistemi di sicurezza intrinseca, e la cui riattivazione potrebbe essere effettuata in tempo abbastanza breve e con una spesa contenuta,

impegna il Governo

a considerare la possibilità di riattivazione delle 2 centrali di Caorso e Trino Vercellese, nonché di riconsiderare la convenienza di un programma nucleare ai fini di calmierare i prezzi dell’energia elettrica che in Italia sono una volta e mezzo superiori a quelli della media europea e doppi di quelli della vicina Francia.

C’è tutto, ma proprio tutto, sul sito: www.autistici.org/controilnucleare

Assemblea Permanente Contro il nucleare una volta per tutte – Milano-Saronno 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...