Benevento: housing sociale e cementificazione selvaggia

06.07.2011 09:54

Dalla diffida di Altrabenevento presentata oggi al Consiglio Comunale .

"Il PUC è palesemente sovradimensionato avendo previsto la necessità di 9.900 nuovi vani. Il calcolo viene giustificato nella Relazione proposta al Consiglio, con la inidoneità del 42% dei vani oggi esistenti, percentuale assolutamente esagerata e la previsione di nuova occupazione per addetti non residenti di circa 2.000 unità per la sola “Piattaforma Logistica”. Nella stessa Relazione si legge che nelle zone agricole sono previsti 750 vani di nuova costruzione, pari a meno di 200 alloggi, ma in realtà, considerando che nelle sole zone classificate E5 che ammontano a circa 200 ettari il PUC prevede la edificazione con l’indice di 0,05 metri quadrati di residenze per ogni metro quadrato di suolo, è facile dedurre che gli alloggi possibili da disseminare nelle campagne sono in realtà 1.000 da 100 metri quadrati ognuno più porticati, parcheggi semi interrati, pertinenze, sottotetti ed altri ambienti che teoricamente non costituiscono volume. Agli appartamenti previsti dal PUC in discussione, che assommano a 3.500, si devono poi aggiungere quelli previsti dai progetti di Housing sociale." Aggiungo che per Housing sociale sono stati finora presentati i seguenti progetti: Giustino Costruzioni - Santa Clementina (area verde ed archeologica), 426 alloggi (un nuovo paese a margine del rione Libertà; Etruria Costruzioni (uno dei consorzi toscani che volevano realizzare la Piattaforma Logistica)- Capodimonte (versante verso San Valentino) - 417 alloggi; Barretta costruzioni, Capodimonte (area centrale) 129 alloggi; Comune di Benevento, area ex scuola Sannio - 55 alloggi; IACP, Capodimonte versante sud, 130 alloggi. Tra questi appartamenti che assommano a circa 1200, il sindaco ha annunciato con il programma elettorale del centrosinistra (compresi SEL e IdV), che ne saranno realizzati 800. Qiuali sono? Si aggiungono i progetti di Perlingieri a Pezzapiana, 178 alloggi e quello della società "I Normanni" (Fasolino, quello della centrale a Turbogas con il notaio Sangiuolo) di circa 200 appartamenti nella Rotonda delle Scienze, presentati dopo la definizione del programma elettorale di Fausto Pepe...

Continua a leggere su:

 

altravocedelsannio.webnode.it/news/il-puc-di-benevento-sovradimensionato-aumenta-il-pericolo-di-riciclaggio-del-denaro-sporco-la-diffida-di-altrabenevento-contro-il-malaffare-/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...